• Przemysl (Poland) informal first aid center

    Ucraina, gli ultimi saranno sempre gli ultimi

    A causa delle circostanze della crisi1, il flusso in uscita dall’Ucraina presenta la peculiarità di essere composto soprattutto da donne, anziani e minori, persone fortemente a rischio di sfruttamento e tratta, nonché di subire ulteriori traumi e violenze, in particolare gender based. I rischi aumentano esponenzialmente nel momento in cui tali persone soffrono di disabilità psico-fisiche. Attualmente, sono circa 3 milioni e mezzo le persone che sono riuscite a uscire dall’Ucraina cercando salvezza in un altro paese, di cui un milione e mezzo minori. Se non esiste una stima precisa di quanti di loro siano affetti da disabilità, è ragionevole supporre che tale percentuale possa aggirarsi – almeno per quanto riguarda i minori…

  • Fondazione Albero della Vita – Affido e forme di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati

    Toolkit coordinato da: Fondazione l’Albero della Vita Stefania Cannavò – FADV Project Design and Development Toolkit elaborato da: Andrea Panico – Esperto legale in migrazione dowload ITA -> http://epic-project.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/10/TOOLKIT-EPIC_ITA_final.pdf download ENG -> http://epic-project.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/10/TOOLKIT-EPIC_ENG_final.pdf download ESP -> http://epic-project.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/10/TOOLKIT-EPIC_ESP_final.pdf download CZ -> http://epic-project.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/10/TOOLKIT-EPIC_CZ_-final.pdf

  • Fondazione Albero della Vita – L’integrazione lavorativa per migranti vulnerabili. Toolkit per operatori

    Progetto coordinato da: Soleterre-Strategie di Pace Onlus   Toolkit coordinato da: Fondazione l’Albero della Vita Claudia Cui – FADV EU Projects Coordinator   Toolkit elaborato da: Andrea Panico – Esperto legale in migrazione   Fase di sperimentazione coordinata da: Roberta Spiniello – Psicologa/psicoterapeuta   dowload ITA per smartphone -> https://www.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2019/02/W4I-toolkit-it-mobile.pdf download ITA per desktop -> https://www.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2019/02/W4I-toolkit-it-desktop.pdf download ENG per smartphone -> https://www.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/06/W4I-toolkit-en-mobile.pdf download ENG per il desktop -> https://www.alberodellavita.org/wp-content/uploads/2021/06/W4I-toolkit-en-desktop.pdf

  • MaletingPot Europa – Manuale di sopravvivenza per il minore straniero non accompagnato (e per il suo tutore)

    Una guida realizzata da Melting Pot Europa in collaborazione con Welcome to Europe Coordinatore del progetto: Andrea PanicoDisegni di: Chiara ZamboniTesti di (in ordine alfabetico): Andrea Panico, Angela Maria Bitonti, Daria Storia, Elena Prestt, Francesca Martini, Pietro Giovanni Panico download -> https://www.meltingpot.org/2022/03/manuale-msna-2022/  I minori stranieri non accompagnati (msna) in Italia Il contesto dei minori stranieri resta oggi particolarmente complicato: un problema rilevante, certificato dall’alta percentuale di presenza dei MSNA sugli sbarchi totali dei minorenni (del 15% nel 2018 e nel 2019). La componente degli irreperibili, di tutti quei ragazzi e delle ragazze che sfuggono alle logiche dell’accoglienza abbandonando i centri dove sono accolti è alta, altissima, al 31 dicembre 2019 è arrivata a 5383 [1].…

  • MaltingPot Europa – Dublino IV e la proposta della Commissione LIBE. Nuove ombre sulla tutela dei diritti dei minori stranieri non accompagnati

    Approfondimento sul testo di riforma del Regolamento Dublino, relativamente alla richiesta di protezione internazionale presentata da un MSNA     1. Competenza sulla domanda di protezione internazionale presentata da un MSNA che ha compiuto movimenti secondari e chiesto asilo in un Paese diverso da quello di primo arrivo; un problema che si protrae sin dal Regolamento Dublino II. Al pari dell’Art. 6 del precedente Regolamento 343/2003 c.d. Dublino II [1], l’Art. 8 del Regolamento 604/2013 c.d. Dublino III [2] – attualmente in vigore – prevede che, in mancanza di un familiare, lo Stato membro (SM) competente a giudicare la domanda di protezione internazionale di un MSNA sia quello in cui il minore ha…

  • Contested Borderscapes – Violence at Europe’s external and internal borders The dehumanization of migrants in border-control operations and its effects on people and policies

    Violence at Europe’s external and internal borders – The dehumanization of migrants in border-control operations and its effects on people and policiesAndrea Panico and Elena PresttProgetto Melting Pot Europawithin the publication “Contested Borderscapes Transnational Geographies vis-à-vis Fortress Europe”download → https://aoratespoleis.files.wordpress.com/2019/05/contested-borderscapes-1.pdf   1. DEATHS IN THE MEDITERRANEAN SEA The most visible result of the absence of an adequate governance of migration flows is the never-ending tragedy in the Mediterranean Sea.As EU member states have not been able to ensure an efficient program of safe passage for people fleeing from conflict, prosecution and extreme starvation [1], for them the only way to reach Europe is crossing the Mediterranean on extremely over- crowded…